Skip to main content

Il Palazzo D’Alì, è un edificio che racchiude secoli di storia e rappresenta uno dei simboli architettonici più importanti della città. Costruito nel 1904 dal Senatore Giuseppe D’Alì come residenza per la propria famiglia, questo palazzo testimonia lo splendore dell’architettura neoclassica dell’epoca.

Sorge in una posizione privilegiata, occupando un intero isolato di fronte alla suggestiva Piazza Vittorio Veneto, proprio di fronte al Palazzo delle Poste. La sua facciata imponente è divisa in due ordini distinti: il primo, caratterizzato da un bugnato liscio, accoglie il grande portone d’ingresso sormontato da un balcone, mentre il secondo presenta una serie di archi incassati che conferiscono un’eleganza senza tempo.

Al culmine della facciata, uno sporgente cornicione completa l’armoniosa composizione architettonica. Questo palazzo, originariamente residenza della famiglia D’Alì, ha visto trasformarsi il suo destino nel corso dei decenni, diventando nel 1948 la sede ufficiale del Comune di Trapani. Oggi, continua a custodire la sua maestosità e a rappresentare un punto di riferimento per la vita civica della città.