Skip to main content

Cosa devi assolutamente assaggiare?

Seriamente… queste specialità non te le puoi perdere!

Caccavetta e simenza

Di cosa si tratta?

Con la sua maestria nell’arte delle bevande e un menu di cocktail straordinariamente creativi, questo locale è un must per gli amanti dell’aperitivo. Lasciati deliziare dai sapori unici e dall’atmosfera vibrante del Jabir, dove ogni sorso è un’esperienza indimenticabile!

Gambero rosso di Mazara del Vallo

Di cosa si tratta?

Il gambero rosso di Mazara del Vallo, o “ammaru russu” in siciliano, è una specie di gambero che viene pescato nelle acque del Mediterraneo. Una delle peculiarità è il suo colore, ed è apprezzato per la gustosità delle sue carni da tutti gli chef d’Italia. Questa infatti risulta compatta e bianca. Nei mesi caldi la testa del gambero si inscurisce per la presenza delle uova, dette “caviale di gambero”, usate anch’esse per ottenere prelibati primi piatti.

Vastedda del Belice

Di cosa si tratta?

La Vastedda è un tipico formaggio che si produce in provincia di Trapani nella Valle del Belice, che comprende i comuni di Castelvetrano, Campobello di Mazara, Partanna, Poggioreale, Santa Ninfa e Salaparuta. Questo formaggio, ha ottenuto la Denominazione d’Origine Protetta dall’Unione Europea, riservata solamente al formaggio di pasta filata, fatto con latte di pecore allevate nel luogo. E’ un formaggio leggero e facilmente digeribile.

Pane nero di Castelvetrano

Di cosa si tratta?

Il pane nero di Castelvetrano, è una tipicità conosciuta in tutta la Sicilia! E’ cotto in forno a legna ed è caratterizzato dal color caffè della crosta e dal colore giallo dorato della parte interna. La parte superiore invece è cosparsa di semi di sesamo. Il colore nero deriva dall’unione di diversi tipi di farina, ricavata da grano e frumento locale. Il sapore di questo pane è dolce, gustoso e non si può non sentire l’aroma della tostatura. Da provare caldo condito con olio EVO, sale, origano, pomodoro, acciughe e Vastedda.

Sale di Trapani

Di cosa si tratta?

Il sale è un prodotto importantissimo nel trapanese, tanto da denominare la città di Trapani come città del sale e della vela. Proviene da tre vitali elementi: l’acqua di mare, il sole e il vento. La zona delle saline di Trapani, offre un panorama suggestivo con mulini a vento, piramidi di sale e fenicotteri rosa (per ulteriori info consulta “le Saline”). La produzione è affidata ancora oggi, come da tradizione, alle sapienti mani dei salinai.

Le Sarde

Di cosa si tratta?

La stagione delle sarde inizia a Marzo e finisce a Settembre ed è in quel periodo che è possibile trovarle al mercato del pesce di Trapani. Sono usate per la preparazione di un primo piatto tipico della zona: La “pasta chi sardi, inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani del Ministero delle politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Tra gli ingredienti fondamentali a conferire il tipico sapore del primo piatto c’è il finocchietto selvatico il quale viene raccolto nei campi per renderlo ancora più autentico.

Aglio rosso di Nubia

Di cosa si tratta?

L’aglio rosso di Nubia, è una varietà di aglio, famosa per l’intenso colore rosso porpora nella parte esterna dei suoi bulbilli. E’ coltivato in provincia di Trapani e specificamente nell’area di Nubia (frazione di Paceco). La raccolta dell’aglio avviene la sera, l’umidità presente nell’aria bagna le foglie e diviene poi più semplice intrecciare i bulbi. Il sapore è molto intenso, ed è l’ingrediente principale e fondamentale di uno dei piatti più conosciuti a Trapani: la “pasta cu l’agghia” (per ulteriori info leggi l’articolo sulle esperienze enogastronomiche)

Il cappero di Pantelleria

Di cosa si tratta?

Il cappero di Pantelleria è un prodotto ortofrutticolo, ricavato dal Capparis spinosa L., del quale il cappero è il bocciolo del fiore. Viene raccolto tra Maggio e Settembre, e dopo il raccolto si tiene sotto sale per una ventina di giorni. E’ un ingrediente molto usato nella cucina siciliana, in quanto dona ai piatti un sapore intenso e inconfondibile, spesso viene aggiunto a fine cottura o in saporite insalate estive. Uno dei piatti tipici in cui viene usato è la “caponata di melanzane.

Prodotti di Tonnara

Di cosa si tratta?

Fanno parte dei prodotti di tonnara:

la bottarga di tonno rosso del Mediterraneo, prodotto prestigioso ricavato dalle uova di tonno rosso pescato nel Mediterraneo;
la bottarga di tonno pinna gialla, ricavata dalle uova di tonno pinna gialla come suggerisce il nome stesso;
il lattume di tonno, ottenuto dalla sacca del liquido seminale del tonno maschio;
il mosciame di tonno, ottenuto dalla parte magra del tonno di pinna gialla essiccato;
ficazza di tonno, ottenuta dalle parti dorsali del tonno; cuore di tonno, ottenuto dal cuore del pesce;
Tunnina, tonno rosso sotto sale.

Salsiccia Pasqualora

Di cosa si tratta?

La salsiccia Pasqualora è un tipico insaccato diffuso soprattutto nella Sicilia Occidentale, e quindi a Trapani e provincia. Il nome deriva dal fatto che si usava riservare alcuni tagli della carne di maiale macellata durante il periodo di Pasqua. Questo insaccato è molto conosciuto e apprezzato per il particolare sapore dato da vino bianco e spezie.