Skip to main content

Torre di Ligny fu costruita nel 1671 per volere di don Claudio La Moraldo, principe di Ligny e vicerè del Regno di Sicilia, dall’architetto Carlos de Grunenberg. Per secoli torre di avvistamento spagnola, fu eretta a difesa della città dei corsari barbarici, oggi elemento caratterizzante della città di Trapani. La torre aveva una posizione strategica che le consentiva di controllare i due mari (il Mediterraneo e il Tirreno), le isole Egadi e tutto il litorale sino alle falde del Monte Erice.

La torre si erge sull’estrema punta occidentale della città, nonché della Sicilia. Essa è impiantata su un basamento a gradoni formato da grandi blocchi di calcarenite mentre l’intera struttura fu costruita con il tufo proveniente dall’isola di Favignana.

Oggi Torre di Ligny, completamente ristrutturata, é Museo Civico e vanta una collezione di reperti archeologici.